L’Iran si appresta ad armarsi con armi nucleari, anzi no ci siamo sbagliati.

L’amministrazione bush per anni ci ha bombardato (mediaticamente) con la storia della corsa agli armamenti atomici iraniani, l’Iran si sta armando e ha il grilletto puntato su Israele! così dicevano.

Del resto lo stesso ahmadinejad ha detto di voler distruggere Israele o almeno così hanno falsamente tradotto i suoi discorsi, ma si sa le parole non sono altro che tante lettere messe assieme che si perdono tra una notizia e l’altra.

Ma la cia incurante dei discorsi dell’amministrazione bush, lancia una bomba (anche questa mediatica)

A quanto pare il programma nucleare iraniano è stato interrotto nell’autunno del 2003

Ma un attimo!! la cia non è la stessa che qualche anno fa stilò un rapporto, in cui veniva detto che non esisteva nessun rapporto tra Saddam e al qaeda? solo che quella volta questo documento uscì dopo aver occupato l’Irak e aver sterminato intere famiglie, civili che con questa sporca guerra non avevano niente a che fare, ma sopratutto dopo che le multinazionali del petrolio si accaparrassero degli appalti trentennali per la gestione del petrolio Irakeno.

questa volta invece i rapporti della cia sembrerebbero smentire i timori di chi temeva la minaccia Iraniana, tuttavia la casa bianca si scaglia contro il documento parlando di pezzo pieno di errori e falsità

La Casa Bianca non intende dare dignità al lavoro di un autore che ha malignamente degradato le nostre truppe e i cui articoli si basano su falsità totali per giustificare le proprie posizioni radicali. fonte

e ancora sempre dalla stesso articolo

l’analisi della cia mette in guardia la casa bianca dal concludere che il fatto che non si sono trovate le prove delle ambizioni atomiche di Teheran significa che gli iraniani (notare la generalizzazione. ndr) sono stati bravi a nasconderle.

Altri mettono le mani avanti, come il consigliere della sicurezza nazionale Stephen Hadley

E’ una conferma che eravamo nel giusto ad essere preoccupati …. le conclusioni dimostrano la necessità di continuare a mantenere la pressione internazionale sull’Iran. fonte

Dello stesso tipo le reazioni di Israele e della Francia che non credono alla non pericolosità dell’Iran

tuttavia non si può essere sicuri della correttezza di questo documento, lo stesso dice anche che l’Iran continua ad arricchire uranio e c’è la possibilità che sviluppi un’arma tra il 2010 e il 2015.

la questione è tutt’altro che chiusa le incognite sono molte e l’unica certezza è che l’amministrazione bush è determinata ad attaccare l’Iran, che detiene l’11,2% delle sorte mondiali di petrolio, e gli interessi sotto questo punto di vista sono molti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: