Non paghi le tasse? la regione Sicilia ti premia

Mi risulta difficile dirlo ma siamo arrivati al punto di rimpiangere Totò, e non mi riferisco certo al principe Antonio De Curtis, ma indubbiamente al meno nobile Salvatore Cuffaro (più o meno).

Il parlamento siciliano ha abrogato una legge della finanziaria 2008 che impediva agli evasori fiscali di ricevere finanziamenti regionali, nota fatta inserire da Cuffaro…

Una volta tanto che aveva fatto qualcosa di buono…

Tu non paghi le tasse e la regione ti premia, anzi ti premiano i contribuenti siciliani, che oltre a permettere con le loro tasse di gonfiare il portafogli degli evasori, che riceveranno per grazia ricevuta i contributi regionali, si fanno carico anche delle tasse che non vengono pagate dai su detti criminali… o ma che ho detto!!!!! non sia mai che si criminalizzino gli evasori fiscali, del resto si sa loro sono soltanto vittime di uno stato vampiro, sudditi di uno stato burocrate e illiberale.

Ma chi sono in realtà queste vittime sacrificali del fisco, basta vedere chi ha chiesto a gran voce l’eliminazione di questa legge, che risponde al nome di Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (fonte)

Ognuno tiri le sue conclusioni, io ricordo soltanto che nel paese che ricopre il primato dell’evasione fiscale in Europa, la percentuale di reddito evaso per quanto riguarda la categoria in questione è nell’ordine dell’11% secondo i dati rilasciati da l’associazione contribuenti italiani (fonte)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: